24 aprile 2013

Torno con la rubrica del mercoledì dedicata al design.
Oggi voglio parlarvi di giardini verticali.
Perché andare sempre in orizzontale? Cambiamo il nostro punto di vista e andiamo in verticale.

Questa fantastica idea arriva dal suo inventore Patrick Blanc, biologo francese, che studiando la crescita delle piante tropicali ha scoperto che ogni luogo andava bene (rocce, scogli, senza sole, ...).


Google images
I suoi giardini verticali possono ricoprire le pareti interne delle abitazioni o le facciate degli edifici.
Studiando le caratteristiche delle piante, Patrick sceglie quelle che vanno bene per ogni facciata da realizzare.

L'architettura moderna si é poi interessata a questa tecnica e Patrick Blanc ha iniziato importanti collaborazioni in ogni angolo del mondo. Un aspetto importante che lega la natura all'architettura.

E di certo nella sua casa non potevano mancare dei giardini verticali....




la1.rsi.ch



Secondo me sono un'ottima idea per mantenere la natura anche nelle grandi città ricoperte ormai di cemento e circondate da palazzi o grattacieli. Portano ossigeno e rinaturalizzano il nostro ambiente.

Inoltre se vogliamo entrare nei dettagli più tecnici, sono un ottimo isolante e catturano le polveri sottili. Nell'ambito del design invece posso dire che migliorano l'impatto estetico dell'edificio e attirano l'attenzione dei passanti/turisti.


Caixaforum Madrid


Personalmente sono favorevole alla creazione di giardini verticali esterni, mentre per i giardini verticali interni avrei qualche dubbio, non lo metterei dentro casa ma su una delle facciate esterne più che volentieri.


Ora la mia domanda é: ma voi avete mai visto un giardino verticale dalle nostre parti?
Mi piacerebbe proprio andare a caccia di questi giardini. Chi viene con me?
p.s. a Ginevra, Milano e Genova sono presenti alcune sue creazioni.


Visitate il sito web ufficiale di Patrick Blanc www.verticalgardenpatrickblanc.com con le ultime e future creazioni a Singapore, San Francisco, Hong Kong, Tokyo, Beirut, Berlino, Miami, ...


4 Responses so far.

  1. sve87 says:

    Cavoli, bellissima idea!! Ne avevo sentito già parlare durante una conferenza sulla "riprogrammazione estetica" di Lugano.
    Molto molto interessante come idea e sicuramente innovativa!
    Durante la conferenza che ti dicevo, si è detto che esiste un giardino verticale anche a Zurigo (qui ne parlano http://dana-gardendesign.blogspot.ch/2010/05/mfo-park.html)

    Fede, io ci sto a fare il giro del mondo a caccia di giardini verticali... quando si parte?? :D

  2. Il tuo post è davvero molto interessante sotto ogni aspetto! Condivido l'idea di voler mettere un po' di natura laddove è stata tolta. Bisogna anche tenere in considerazione la biodiversità :o)

    Anch'io ti accompagno volentieri! Potrei fare delle belle foto...

    Brava Fede!

  3. Partiamo tutte insieme alla ricerca dei bellissimi giardini verticali.
    Laura: macchina fotografica e via, pronta a scattare...
    oppure sve87 portiamoli a Lugano, sarebbe proprio bello e innovativo...
    :-)
    e viva la natura!

Follow by Email

Popular Post

Translate

Powered by Blogger.

- Copyright © Swiss Ticino Life -Metrominimalist- Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -